Sabato 20 Ottobre 2018 | 16:55

CIA, LA VIA EMILIA UNA DISCARICA A CIELO APERTO

Le tonnellate di rifiuti sulla via Emilia da Piacenza a Rimini sono una minaccia per l’agricoltura. Nasce così l’iniziativa messa in campo dagli agricoltori CIA "Ripuliamo la campagna", il cui obiettivo è quello sensibilizzare la popolazione sul corretto smaltimento dei rifiuti in particolare di quelli abbandonati nei pressi delle campagne


Oltre 4000 chilogrammi di spazzatura lungo la via Emilia, da Piacenza a Rimini che rischiano di entrare nelle mangiatoie degli allevamenti. E’ questo l’allarme lanciato dagli agricoltori Cia dell'Emilia-Romagna che ha dato il via all'iniziativa "Ripuliamo la campagna", il cui obiettivo è quello di sensibilizzare la popolazione sul corretto smaltimento dei rifiuti mettendo in evidenza gli innumerevoli abbandoni nei margini delle strade. In prima linea sono scesi gli "econtadini" dell’Emilia Romagna che hanno aderito all’iniziativa ripulendo varie zone. Un tema questo dei rifiuti su cui è importante fare luce, a dirlo è Alberto Notari, presidente della Cia di Modena, che ha aggiunto che nella campagne ormai si trova di tutto, dagli elettrodomestici, materiali edili, fino alla plastica. Rifiuti pericolosi il cui impatto sull'ambiente e sulla collettività può essere estremamente dannoso, alcuni di essi, infatti, possono confondersi col terreno e le colture finendo, anche nelle mangiatoie degli allevamenti. I contadini, molto spesso si trovano costretti a pulire i campi sui quali coltivano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche