Lunedì 26 Agosto 2019 | 00:03

SUPERCINEMA ESTIVO, UN AGOSTO DI FILM SOTTO LE STELLE

Continua la programmazione all’arena estiva modenese con il meglio del cinema della stagione passata, film in anteprima, incontri, eventi e musica live

SUPERCINEMA ESTIVO, UN AGOSTO DI FILM SOTTO LE STELLE

Il meglio del cinema italiano e internazionale, film in lingua, anteprime, incontri, presentazioni e  musica: al SuperCinema Estivo di Modena (Viale Carlo Sigonio, 386) continua la programmazione fino al primo settembre. Come da tradizione nella seconda parte della stagione saranno presentati alcuni film in anteprima sulle uscite nei cinema tradizionali, come “Wild rose” di Tom Harper, “L’amour flou - come separarsi e restare amici” di Romane Bohringer, “Genitori quasi perfetti” di Laura Chiossone e “A vida invisìvel de Eurìdice Gusmao” di Karim Ainou. Il festival Modena Prime Visioni si conferma un appuntamento importante per gli appassionati che avranno l’occasione di vedere una selezione dei film più interessanti in uscita nei prossimi mesi, che faranno tappa nell’arena modenese. Spazio al meglio del cinema italiano ed europeo, con alcuni titoli che troveranno sicuramente l’interesse dei cineasti più attenti e infine, il ritorno dei lungometraggi più premiati nei festival dello scorso anno. Tutto questo accompagnato da incontri, presentazioni di kermesse come il Nonantola Film Festival, l’Ennesimo film festival e Corti Vivi Film Festival, musica live e una grande festa di chiusura, il primo settembre, in collaborazione con Juta Cinerama. Il SuperCinema Estivo è una associazione di cui fanno parte Arci, Acli, Aics ed Endas ed è un progetto realizzato grazie al sostegno del Comune di Modena e al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Programma e appuntamenti sulla pagina Facebook SuperCinema Estivo Modena e sul sito www.arcimodena.org.

 

Festival Modena Prime Visioni

 

Arriva il Festival Modena Prime Visioni con le anteprime dei titoli più interessanti della prossima stagione cinematografica presentati nei maggiori festival internazionali. Si parte mercoledì 21 agosto con “Wild Rose” di Tom Harper, in lingua originale con sottotitoli in italiano, che racconta la storia di una donna, appena uscita di prigione e con due figli a carico, che sogna di diventare una stella della musica country. Nel cast Julie Walters e Jessie Buckley. Si prosegue poi venerdì 23 agosto con “L’amour flou - come separarsi e restare amici” di Romane Bohringer, il ritratto di una famiglia e la sua storia, le dinamiche di una coppia che nonostante sia consapevole di non amarsi più come prima, decide di non separarsi per non distruggere la famiglia. Il film ha ottenuto due candidature a Cesar. Sabato 24 agosto arriva “Genitori quasi perfetti” di Laura Chiossone, una commedia sulla fragilità umana, in cui la protagonista Simona, interpretata da Anna Foglietta, è una mamma single legata da un amore profondo al suo bambino, ma che si sente inadeguata al ruolo. Lunedì 26 agosto, infine, arriva “A vida invisìvel de Eurìdice Gusmao” di Karim Ainouz, proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano. Il film, premiato al Festival di Cannes, racconta la storia di due sorelle divise da un destino ingiusto, che non perderanno mai la speranza di ritrovarsi. Dalle 20 appuntamento con Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare.

 

Cinema italiano

 

Continuano le serate di cinema italiano, con la proiezione dei più interessanti film e documentari della stagione appena trascorsa. Doppio appuntamento per “Il traditore” di Marco Bellocchio, domenica 11 e domenica 25 agosto, che racconta  la storia del primo grande pentito di mafia, l'uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla piovra, cambiando così le sorti dei rapporti tra Stato e criminalità organizzata, per entrambi gli appuntamenti dalle 20 Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare. Domenica 11, inoltre, dalle 20.30 appuntamento con Fuoricampo, cinema in pillole a cura di Attilio Palmieri ed Eugenia Fattori. Venerdì 16 agosto, invece, sarà la volta di “10 giorni senza mamma” di Alessandro Genovesi, commedia sulle vicende di Carlo, interpretato da Fabio De Luigi, che si ritrova improvvisamente a gestire i tre figli da solo quando la moglie, esausta e frustrata, parte per una vacanza. Martedì 20 agosto arriva “Domani è un altro giorno” di Simone Spada, che racconta la lunga amicizia di Giuliano e Tommaso messa in difficoltà da quattro giorni particolarmente difficili a causa della grave malattia di uno dei due. Nel cast Valerio Mastandrea e Marco Giallini. Martedì 27 agosto si prosegue con “Il grande salto”, film-esordio di Giorgio Tirabassi, che racconta la storia di due 50enni che sono senza casa e senza lavoro dopo essere usciti di prigione per una rapina andata male, che quindi cercano di organizzare un nuovo colpo per dare una vera svolta alla loro vita. A partire dalle 20.30 Elia Ansaloni e Gianluigi Lanza del Nonantola Film Festival, in occasione della proiezione dei corti in concorso l’anno precedente, introducono l’edizione del Festival 2020. Sabato 31 agosto torna poi “Ma cosa ci dice il cervello” di Riccardo Milani, la storia di Giovanna, interpretata da Paola Cortellesi, che in apparenza conduce una professione monotona, ma che in realtà nasconde la sua vera identità di agente della Sicurezza Nazionale con la quale cerca di combattere il degrado sociale; dalle 20 Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare. Infine mercoledì 28 agosto arriva “I moschettieri del Re - la penultima missione” di Giovanni Veronesi, che racconta di una banda di moschettieri a cui è stata forzatamente tolta la tuta da supereroi e che quindi è costretta a reinventarsi. Nel cast Pierfrancesco Favino.

 

I film europei e internazionali tra premi e grandi produzioni

 

Anche nel mese di agosto non mancheranno i grandi successi della stagione trascorsa e le produzioni internazionali che hanno raccolto consenso di pubblico e critica. Molti i film candidati o premiati agli Oscar: giovedì 1 agosto arriva “Sarah e Saalem - Là dove nulla è possibile” di Muayad Alayan, che racconta la storia di Sarah, israeliana, e Saleem, palestinese, due innamorati che intraprendono una relazione clandestina, che farà emergere un'indagine più politica che privata in cui tutti sono colpevoli e innocenti. Venerdì 2, invece, sarà la volta di “Colette” di Wash Westmoreland, che celebra la vita di Colette, interpretata da Keira Knightley, considerata fra le maggiori figure letterarie della prima metà del XX secolo, donna che si emancipa dal marito tra scandali ed esplorazioni ludiche. Doppio appuntamento per “Il verdetto – The Children Act” di Richard Eyre, tratto da un libro di Ian McEwan, sabato 3 e giovedì 29 agosto, che racconta l’incontro tra il giudice Fiona Maye e il diciassettenne Adam Henry, malato di leucemia che per credo religioso vuole rifiutare la trasfusione di sangue che potrebbe salvarlo. Cast stellare con Emma Thompson, Stanley Tucci e Fionn Whitehead. Sabato 3 agosto dalle 20 Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare. Torna il pluripremiato “Green Book” di Peter Farrelly, miglior film agli Oscar 2019, con un doppio appuntamento, domenica 4 e giovedì 22 agosto. L’opera è basata sulla storia vera di Shirley, un virtuoso della musica classica, e del suo autista temporaneo nel loro viaggio attraverso il pregiudizio razziale e le reciproche differenze. Domenica 4 dalle 20 Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare, mentre giovedì 22 a partire dalle 20.30 Federico Ferrari e Mirco Marmiroli dell’Ennesimo Film Festival, in occasione della proiezione dei corti in concorso l’anno precedente, introducono l’edizione del Festival 2020. Il 5 agosto arriva “Bangla” di Phaim Bhuiyan, la storia di Phaim, un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa, che vive con la sua famiglia a Torpignattara, quartiere multietnico di Roma e si innamora di Asia, una ragazza romana. Il film ha vinto un premio ai Nastri d’Argento. Dalle 19.30 musica con Effetto Note: Bob Corn live. Doppio appuntamento con “Rocketman” di Dexter Fletcher, martedì 6 e venerdì 30 agosto, che racconta la vita di Reginald Dwight, rockstar multimilionaria nota al mondo con il nome d'arte di Elton Hercules John, che scorre a ritroso, partendo da una seduta di alcolisti anonimi. Il 30 agosto dalle 19.30 musica con Effetto Note: That’s entertainment The Crew Emilia Mods United. Il 7 agosto arriva “Quasi nemici - L’importante è avere ragione” di Yvan Attal, la storia di Neilah, una giovane ragazza che desidera diventare un avvocato di prestigio e che incontra Pierre Mazard, professore che le insegnerà la nobile arte della retorica, arma con cui lei imparerà a imporsi sia nella sua carriera, che nella vita privata. Per la rassegna “Some like it original…”, l’8 agosto torna l’acclamato “Bohemian Rhapsody” di Bryan Singer, che sarà proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano. Il film racconta la vita di Freddie Mercury e dei Queen, l’ascesa dell’ultimo dio del rock and roll, da quando era ancora Farrokh Bulsara e viveva nelle suburb di Londra con i genitori. L’opera ha vinto quattro premi Oscar tra cui quello come migliore attore protagonista a Rami Malek. Venerdì 9 agosto è la volta di “Le invisibili” di Louis-Julien Petit, la storia di un gruppo di donne senza fissa dimora, che frequentano un centro di accoglienza diurno nel Nord della Francia fino a quando non viene chiuso dal comune, e decidono quindi di installare clandestinamente un laboratorio terapeutico e un dormitorio. Sabato 10 agosto torna “Juliet naked- tutta un’altra musica” di Jesse Peretz, la storia di Annie, che esasperata, rompe con Duncan, fidanzato di lunga data ossessionato dall'ex stella del rock Tucker Crowe. Inaspettatamente, la donna conosce il famoso artista e stringe con lui un curioso legame. Dalle 20 appuntamento con Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare. Lunedì 12 agosto si prosegue poi con “Dolor y gloria” di Pedro Almodóvar. L’opera racconta la storia di Salvador Mallo, un regista cinematografico ormai sul viale del tramonto, che ci racconta il suo passato. Il film è stato premiato al Festival di Cannes. Nel cast Antonio Banderas e Penélope Cruz. Alle 20.30 Fuoricampo Cinema in Pillole, curiosità e approfondimenti di cinema con Attilio Palmieri ed Eugenia Fattori. Martedì 13 agosto torna Clint Eastwood con “Il corriere – the mule”, l’incredibile storia di Leo Sharp, un novantenne che diventa corriere della droga per il cartello messicano. Mercoledì 14 agosto, invece, arriva “Ben is back” di Peter Hedges, la storia di Ben, un giovane con problemi di dipendenza da droghe che sta cercando di disintossicarsi. Quando torna a casa per Natale la madre si rende però conto che qualcosa non va e che l'equilibrio dell'intera famiglia è in pericolo. Nel cast Julia Roberts. Giovedì 15 agosto dalle 19.30 ci sarà la Festa di Ferragosto e a seguire la proiezione di “Il mio capolavoro” di Gastòn Duprat, che racconta la storia di Arturo, un mercante d'arte senza scrupoli che ha una sua galleria nel centro di Buenos Aires. L'amico del cuore di Arturo è Renzo Nervi, un pittore caduto in disgrazia per via del suo carattere impossibile. Sabato 17 agosto è la volta de “Il professore ed il pazzo” di Farhad Safinia, noto anche con lo pseudonimo di P. B. Shemran, storia vera della nascita dell'Oxford English Dictionary a cura dello studioso James Murray e di un aiutante molto speciale. Dalle 20 Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare. Il 18 agosto arriva “Van Gogh - sulla soglia dell’eternità” di Julian Schnabel, che descrive i tormenti interiori del pittore Vincent Van Gogh, interpretato da Willem Dafoe. Il film è stato premiato al Festival di Venezia e ha ottenuto una candidatura agli Oscar e ai Golden Globes. Dalle 20 Delicatessen, una selezione di piatti a cura di Juta Cinerama per mangiare, bere, guardare e ascoltare. Il 19 agosto si prosegue poi con il pluripremiato “A star is born” di Bradley Cooper, che racconta l’amore tra un musicista di successo e la squattrinata artista Ally. Nel cast Bradley Cooper e Lady Gaga. Il film ha vinto numerosi premi tra cui uno agli Oscar e uno ai Golden Globes. A partire dalle 20.30 Matteo Gozzi di Corti Vivi Film Festival, in occasione della proiezione dei corti in concorso l’anno precedente, introduce l’edizione del Festival 2019.

 

 

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche