Venerdì 17 Agosto 2018 | 19:05

SAVE THE CHILDREN: 1 MINORE SU 3 A RISCHIO POVERTA' IN ITALIA

E’ questo il bilancio che emerge dall'Atlante dell'infanzia diffuso da Save The Children. Tra i bambini in situazioni scomode anche quelli che vivono nelle zone colpite dal sisma

SAVE THE CHILDREN: 1 MINORE SU 3 A RISCHIO POVERTA' IN ITALIA

L’allarme proviene dall'associazione umanitaria Save the Children: in Italia un minore su tre è a rischio povertà ed esclusione sociale. Tra gli indicatori dell’indagine, molte situazioni di malessere di carattere strutturale: case fredde e poco luminose, niente sport e anche abbandono precoce della scuola. Questo è quanto si legge nell'Atlante dell'infanzia a cura della Ong e pubblicato quest’anno per la prima volta da Treccani. L’infanzia – sostiene Save the Children – è un tesoro che va protetto, soprattutto se si considera che i bambini nel nostro Paese sono sempre meno, a causa del negativo tasso di natalità. Nell'elenco dei minori più sfortunati, quest’anno, ci sono ovviamente anche gli sfollati e coloro che vivono nelle zone colpite più volte quest'anno dal terremoto in Centroitalia. Un conto alto, presente nell'Atlante di Save the Children ed elaborato dall'Ingv, che spiega come circa 5,5 milioni di bambini e ragazzi sotto i 15 anni vivono in aree ad alta e medio-alta pericolosità sismica. A conti fatti l’Italia presenta livelli di povertà minorili leggermente superiori alla media europea: quasi un minore su tre, precisamente il 32,1%, è a rischio di povertà ed esclusione sociale contro una media europea del 27,7%.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche