Il Pantarei perde 29-26 il derby contro Bologna valevole per la 6° giornata del campionato di A1 di pallamano, ma fa un figurone al cospetto di una delle compagini migliori del torneo

Al Bologna i 2 punti, al Modena gli applausi e la consapevolezza di potersela giocare con tutti. Finisce 29-26 per i padroni di casa il derby della via Emilia. Match splendido quello andato in scena, ieri sera, al palazzetto di Castenaso di fronte a circa 700 spettatori di cui una cinquantina provenienti da Modena, fatto di giocate d’alta classe e di continui rovesciamenti di fronte.
Il Pantarei approccia la gara senza timori reverenziali tanto da sorprendere Bologna e portarsi avanti 2-0. Poi arriva la reazione dei padroni di casa, controbreak e punteggio che diventa 4-2. Da qui in avanti Bologna resta sempre avanti nel punteggio, ma Modena rimane in partita, risponde colpo su colpo e resta agganciato ai felsinei. All’intervallo è 16-14 e nella ripresa la partita segue lo stesso canovaccio dei primi 30 minuti: Bologna che prova a scappar via, Pantarei che ogni volta si rifà sotto. Alla fine è forse la maggior esperienza dei ragazzi di coach Tedesco a fare la differenza, con Bologna che amministra il vantaggio e porta a casa una vittoria che significa vetta solitaria della classifica, complice il turno di pausa di Oriago.
Ma Modena esce a testa altissima da Castenaso e con la consapevolezza che si poteva forse tentare addirittura il colpaccio. Ora per i ragazzi di mister Sgarbi turno di riposo, si torna in campo sabato 11 al Palamolza in un altro derby, quello contro il Carpi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui