La notizia ha colto di sorpresa i genitori dei bimbi che frequentano la scuola di Pavullo

La riqualificazione dei fatti contestati da parte della Procura sul caso dell’asilo Mariele Ventre di Pavullo che ha fatto cadere l’accusa di maltrattamenti nei confronti di Manuela Giacomozzi, responsabile per gli inquirenti solo di abuso di mezzi di correzione, ha suscitato vivaci reazioni tra i genitori che questo pomeriggio sono venuti a prendere i loro bimbi a scuola. Le sfumature sono diverse, ma tutti sono stati presi di sorpresa dalla decisione.

Pur ribadendo la sua fiducia nella magistratura, anche lo stesso sindaco Romano Canovi ha fatto sapere in questo contesto di non ritenere opportuno un ritorno dell’insegnante nella scuola, sia per bambini e genitori che per lei stessa, perché difficilmente riuscirebbe a svolgere il delicato compito di insegnante in un clima sereno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui