Vogliono ricostruire gli ultimi momenti di di Lorenzo Rossi i suoi familiari. Il 29enne motociclista è deceduto in un incidente stradale sulla Canaletto lo scorso 18 luglio. La sorella ha lanciato un appello

Lorenzo è uscito fuori strada da solo? O qualcuno gli ha tagliato la strada, o lo ha speronato? Sono queste le domande che tormentano i familiari di Lorenzo Rossi, l’ingegnere di 29 anni morto in seguito ad un incidente stradale sulla Canaletto lo scorso 18 luglio. Da quel maledetto giorno la famiglia non si dà pace, e per ricostruire gli ultimi istanti di vita di Lorenzo la sorella Maddalena, ha lanciato un appello tramite Facebook. Lorenzo da alcuni anni viveva a Sozzigalli e lavorava come ingegnere meccanico alla Maserati. Sembra che quella sera stesse facendo rientro a casa in sella alla sua moto, una Benelli 3k, dopo una serata passata con gli amici. Il corpo senza vita del 29enne è stato ritrovato solo il mattino seguente da alcuni passanti che hanno allertato le forze dell’ordine e i sanitari del 118. Eppure qualcosa a Maddalena non torna.

Nel video l’intervista telefonica a Maddalena Rossi, Sorella di Lorenzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui