Dopo la sospensione dalla carica di sindaco voluta dal Prefetto, Andrea Carletti, primo cittadino di Bibbiano, indagato nell’ambito dell’inchiesta “Angeli e Demoni” ha deciso di autosospendersi dal Partito Democratico

Dopo la sospensione dal suo incarico istituzionale decisa dal prefetto di Reggio Emilia, il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, indagato nell’ambito dell’inchiesta ‘Angeli e demoni’ sugli affidi illeciti di minori, ‘ritiene opportuno e doveroso, in ragione di quanto previsto dallo Statuto, autosospendersi’ dal Partito democratico. Ne da’ notizia il suo legale Giovanni Tarquini, spiegando che Carletti ‘ringrazia il Pd a tutti i livelli per il sostegno ricevuto e confida di poter riprendere al piu’ presto il suo impegno per l’affermazione di quei valori e di quegli ideali che hanno sempre guidato la sua attivita’ politica ed istituzionale’.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui