La Corte dei Conti faccia chiarezza sul possibile danno patrimoniale al Comune a seguito della convenzione stipulata con il gruppo di imprese che si occuperanno della riqualificazione dell’EX AMCM: questo il contenuto dell’esposto depositato da Modena Volta Pagina

I dubbi espressi e documentati nei mesi scorsi ed in campagna elettorale da Modena Volta Pagina sui conti della convenzione tra Comune e Raggruppamento di imprese capitanato dalla CMB per la realizzazione del nuovo comparto AMCM è sfociato in queste ore in un esposto depositato alla Corte dei Conti. Il dubbio è che una sottovalutazione del valore delle aree cedute dal comune ed una sovravalutazione delle opere da cedere al comune, penalizzi il comune stesso, con un danno patrimoniale da milioni di euro. Non c’è più la necessità di vendere immobili l’ex centrale aem, i laboratori, il teatro delle passioni per finanziare le nuove costruzioni.

Nel video l’intervista ad Ezio Righi, Modena Volta Pagina

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui