Venerdì santo a Frassinoro torna a Frassinoro la rappresentazione vivente della Via crucis. La tradizione si rinnova ogni tre anni dal 1906 coinvolgendo oltre 500 figuranti

A Frassinoro venerdì torna la rappresentazione della Via crucis vivente messa in scena da circa 500 figuranti lungo le vie del paese. La tradizione si rinnova ogni tre anni dal 1906 coinvolgendo l’intero paese che diventa per una sera teatro nel quale vanno in scena le 14 stazioni. Una suggestiva rievocazione della passione e morte di Gesù Cristo, interpretata nel rito della Chiesa con immagini statiche: sono i pellegrini, infatti, a sfilare in processione lungo il tracciato, illuminato da oltre 1500 torce, per ammirare l’allestimento dei quadri raffiguranti le stazioni. Dalle ore 19 saranno chiusi gli accessi al paese con possibilità di usufruire di un servizio navetta per raggiungere l’Abbazia. Alle 21 del Venerdì santo, al termine della funzione religiosa e al tocco della campana grande, parte la processione, in un cammino suggestivo, accompagnato dalle note dei brani tradizionali cantati dal coro della parrocchia di Frassinoro, intercalati dalla lettura del Vangelo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui