Lorenzo Pasciuti rientrava dopo le 2 giornate di squalifica rimediate a Palermo e con la fascia da capitano è stato decisivo nel ritorno al successo del Carpi: suo l’assist per il 2-1 di Arrighini

Per chi da dieci anni veste la stessa maglia e l’ha portata dalla D alla A è difficile dover ancora dimostrare qualcosa. Lorenzo Pasciuti lo ha fatto ieri nel successo sul Padova, nel momento più difficile della recente storia del Carpi, al rientro dopo l’espulsione di Palermo che gli era costata due giornate di squalifica, con la fascia da capitano per l’assenza di Fabrizio Poli, suo compagno di record in biancorosso. Dalla sua palla rubata a Pulzetti è nata l’azione del 2-1 di Arrighini che ha deciso la gara. Pasciuti doveva riscattare l’ingenuo rosso per proteste di Palermo e dopo il gol è andato a chiedere il supporto della curva biancorossa.

 

Nel video l’intervista a Lorenza Pasciuti 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui