Due modenesi soci amministratori di due differenti locali notturni in città sono stati denunciati dai Carabinieri per reati amministrativi e penali a seguito di controlli avvenuti il 16 febbraio scorso all’interno delle due attività

Porte di sicurezza ostruite o non segnalate, mancanza di piani di valutazione dei rischi, installazione di sistemi videosorveglianza non autorizzati per il controllo a distanza dei dipendenti. Sono alcune delle principali irregolarità riscontrate dai Carabinieri del comando provinciale di Modena il 16 febbraio scorso nell’ambito di due distinti controlli all’interno di due locali notturni della città. Uno nei pressi del centro e l’altro nella zona ovest della città. In entrambi i casi i gestori sono stati denunciati per reati sia amministrativi che penali e tenuti entrambi al pagamento di una sanzione amministrativa da 8000 euro. Si tratta dei soci amministratori che come tali sono i responsabili in materia di sicurezza. In entrambi i casi altre irregolarità sono state riscontrate nel rispetto della normativa sulla tenuta dei locali a servizio del personale interno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui