L’ennesima storia di maltrattamenti in famiglia ha avuto luogo nel nostro territorio. Questa volta i protagonisti sono una coppia di cinesi, da tempo residenti a Carpi insieme ai loro tre figli. Il marito è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia

Botte e vessazioni continue. Si tratta dell’ennesima storia di maltrattamenti in famiglia avvenuta sul nostro territorio e conclusasi con la denuncia di un 38enne di nazionalità cinese. La sera di lunedì i carabinieri di carpi sono intervenuti in un’abitazione privata per soccorrere una donna malmenata dal marito. Il tutto ha avuto inizio da una discussione per futili motivi. Lei una cinese 37 anni, impiegata in una azienda di maglieria del territorio e lui, di un anno più grande, disoccupato e con il vizio del gioco. I loro litigi andavano avanti da tempo e spesso gli episodi di maltrattamento avvenivano anche davanti ai loro tre figli minorenni. L’ultimo lunedì sera quando rientrata dal lavoro la donna ha manifestato la volontà di voler uscire per un aperitivo con le amiche. Il marito, in preda all’alcool, ha iniziato a dare in escandescenza e a malmenarla violentemente. Le urla della donna hanno allertato un vicino di casa che ha immediatamente richiesto i soccorsi dei carabinieri. Al loro arrivo i militari dopo aver placato l’ira dell’uomo hanno interrogato la 37enne e sono riusciti a farsi raccontare il drammatico quadro familiare. E poichè lei non voleva procedere, ci hanno pensato loro e hanno denunciato l’uomo per maltrattamenti in famiglia aggravati dalla presenza di minori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui