Con la salvezza già in tasca e tante assenze in difesa, i neroverdi giocano stasera a San Siro sul campo di un’Inter obbligata a vincere con tanti gol di scarto per la corsa Champions

Due gare per fare da arbitro nella corsa Champions. Il Sassuolo già salvo gioca stasera alle 20,45 a San Siro contro l’Inter la sua ultima gara esterna della stagione. I neroverdi hanno già tagliato il loro traguardo battendo domenica scorsa la Sampdoria, ma negli ultimi 180’ del campionato si trovano loro malgrado coinvolti nella corsa agli ultimi due posti in Champions. Stasera contro l’Inter e poi fra sette giorni contro la Roma al Mapei Stadium cercheranno di onorare al meglio un campionato iniziato male, svoltato grazie al cambio in panchina e poi chiuso in crescendo. A San Siro ci saranno 70mila tifosi nerazzurri a spingere la squadra di Spalletti, al momento fuori dai primi quattro posti. L’Inter non ha alternative se vuole giocarsi poi tutto domenica prossima a Roma con la Lazio, che al momento è avanti di due punti: deve vincere stasera e magari farlo con tanti gol di scarto visto lo svantaggio nella differenza reti coi biancazzurri, in attesa di conoscere domani il risultato della squadra di Inzaghi di scena a Crotone. Il Sassuolo, che già due volte negli ultimi anni ha subito 7 reti dai nerazzurri, si presenta alla Scala del calcio con la difesa incerottata: senza Goldaniga e Lirola infortunati e Peluso squalificato, anche Dell’Orco è in forte dubbio e così Iachini ha solo Lemos e Acerbi disponibili: possibile dunque che si cambi assetto, abbandonando per 90’ la difesa a tre per tornare al 4-3-3 e inserire un attaccante in più.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui