Una passeggiata di protesta per dire no al progetto edilizio del comparto Vaciglio Morane. Il comitato Mobastacemento torna a mobilitarsi con una manifestazione pubblica e lo fa chiamando a raccolta i cittadini della zona

Il comitato Mobastacemento scende ancora una volta in strada per ribadire il proprio no al progetto edilizio del comparto Vaciglio-Morane, che prevede la costruzione di 550 abitazioni ad uso sociale che dovrebbero sorgere nell’area verde tra via Morane e la tangenziale seguendo il progetto della società Modena Estense Spa. Il comitato questa mattina ha chiamato a raccolta i cittadini della zona per una passeggiata di protesta in direzione di Vaciglio. Una camminata per riaffermare la speranza e la volontà che un enorme spazio verde non venga trasformato in una colata di cemento e traffico. Anche secondo i cittadini della zona l’amministrazione comunale non ha fatto e non sta facendo abbastanza per risolvere le problematiche di tema ambientale che affliggono la nostra città.

Nel video intervista a:

– Gianmario Sannicola, Comitato Mobastacemento

– Pietro Rivasi, Comitato Mobastacemento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui