Si è conclusa ieri la 32esima edizione di Modenantiquaria, l’appuntamento annuale più importante in Italia per l’arte antica. L’edizione 2018 è riuscita a coinvolgere nuove fasce di pubblico ed è stato altissimo l’interesse dei visitatori

Numeri di tutto rispetto, un palcoscenico di espositori sempre più prestigioso e apprezzamenti da parte della critica. Si è conclusa con un bilancio estremamente positivo l’edizione 2018 di Modenantiquaria, ospitata nei padiglioni di Modena Fiere. L’appuntamento annuale più importante d’Italia dedicato all’alto antiquariato quest’anno è riuscito a coinvolgere nuove fasce di pubblico. Inoltre nonostante il numero dei visitatori sia stato in linea con quello dello scorso anno, raggiungendo circa le 36 mila visite, questa 32esima edizione ha registrato un incremento degli acquisti. Numeri straordinari raggiunti grazie alla presenza di oltre 100 gallerie di antiquariato provenienti da tutta l’Europa, ma non solo, agevolati anche dalla nuova riorganizzazione degli spazi che hanno permesso di garantire maggiori servizi agli espositori e soprattutto al pubblico. Anche questa edizione conferma la importanza di questa prestigiosissima fiera,  divenuta orami  il punto di riferimento nazionale per l’arte antica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui