Ricorre oggi il 68esimo anniversario dell’eccidio delle Fonderie riunite. Modena come ogni anno ha ricordato i sei operai uccisi dai poliziotti con la deposizione di una corona al Monumento ai caduti

Era la mattina del 9 gennaio del 1950, quando Modena rimase sconvolta dai fatti delle ex Fonderie. Sei operai persero la vita sotto il fuoco della polizia durante lo sciopero generale proclamato dalla Camera confederale del lavoro, contro i licenziamenti decisi dalla direzione aziendale. Ogni anno Modena ricorda il sacrificio di questi operai che si stavano battendo per vedere riconosciuti i loro diritti,  con la deposizione da parte di tutte le sigle sindacali e della autorità cittadine di una corono d’allora. Una delle pagine più difficili della nostra città ancora viva nella mente dei modenesi.

Nel video le interviste a:
– Luigi Tollari, Segretario Uil di Modena
– William Ballotta, Segretario Cusl di Modena

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui