Dopo mesi di ricerche e indagini, la Squadra Mobile della Polizia di Stato ha tratto in arresto un 47enne italiano quale responsabile di numerosi furti all’interno di garage. In particolare l’uomo aveva fatto razzia in via Pergolesi tra il 2 e il 3 marzo

Il lavoro del Gabinetto di Polizia Scientifica, che ha rilevato tracce determinanti ai fini dell’indagine, ma anche il pronto intervento di una Volante in occasione dei furti perpetrati nella notte tra il 2 ed il 3 marzo 2017 in via Pergolesi. Sono questi gli elementi che hanno portato all’identificazione, e oggi all’arresto, di B.A. 47enne tossicodipendente e nullafacente individuato quale responsabile di una lunga serie di furti in garage di abitazioni private a Modena. L’uomo è stato prelevato questa mattina dagli agenti della Squadra Mobile, con un ordine di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Modena, ed è accusato di furto aggravato e continuato. Nella notte incriminata di sette mesi fa avrebbe asportato da diversi locali bottiglie di liquori, di vino, ma anche biciclette e altri beni. A suo carico, inoltre, figurano ormai numerosi precedenti e condanne per reati contro il patrimonio, in prevalenza furti e rapine, ma anche ricettazione, reati legati agli stupefacenti, fino ad una violenza sessuale e lesioni nei confronti di un’ex fidanzata. Il 47enne è stato trasportato dagli agenti presso la Casa Circondariale ed è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui