Domani ricorre il decimo anniversario della scomparsa di Luciano Pavarotti. Il Maestro verrà ricordato all’Arena di Verona con un evento tributo al quale prenderanno parte grandi personaggi della musica internazionale. A Modena domani in occasione del decennale verrà inaugurata una nuova ala della Casa Museo che sarà aperta ai visitatori gratuitamente per tutta la giornata

Sono trascorsi dieci anni dalla morte del Maestro Luciano Pavarotti e il ricordo della sua voce senza tempo e dell’innata simpatia che lo contraddistingueva rimarrà per sempre indelebile nelle mente e nel cuore del pubblico di tutto il mondo. Domani ricorre il decennale della sua scomparsa e numerosi saranno i suoi fan che parteciperanno all’evento tributo che si terrà all’Arena di Verona a partire dalle 21. Una serata-evento speciale, che come vuole la tradizione del Pavarotti and Friends vedrà parte dell’incasso devoluto in beneficenza. Per l’occasione parteciperanno anche tanti amici e colleghi di Big Luciano, come Placido Domingo e Jose Carreras, ma anche tanti altri artisti di fama internazionale che saliranno sul palco per rendere omaggio alla figura del Maestro. Anche Modena, la città natale del Tenorissimo, ha organizzato alcuni eventi: si comincia domani mattina alle 9:00 a Castelnuovo Rangone dove il sindaco Massimo Paradisi insieme alla delegazione del Comune di Modena, guidata dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli, deporrà un omaggio floreale sulla tomba del maestro al quale seguirà un momento di raccoglimento fuori dal cimitero di Montale. Al termine della breve cerimonia, a Montale e a Castelnuovo risuoneranno in filodiffusione alcune delle arie che hanno reso il maestro il tenore più amato e conosciuto del mondo. Alle 10:30 ci sarà poi l’apertura gratuita della Casa Museo a S. Maria di Mugnano e l’inaugurazione alla presenza di Nicoletta Mantovani dell’ala sotterranea delle cantine. Le visite  saranno inoltre arricchite dalle esibizioni musicali di giovani cantanti lirici accompagnati al pianoforte, che offriranno ai visitatori presenti alcune delle arie più care al Maestro Pavarotti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui