Degrado e malvivenza sono sotto gli occhi di tutti ogni giorno e per questo sono stati in tanti a scendere in strada ieri sera per manifestare

Risse, accoltellamenti, spaccio ad ogni ora del giorno e della notte, ma anche molestie verbali. Questa è la situazione di via Gramsci, del parco XXII Aprile e di un quartiere che sta diventando giorno dopo giorno sempre più complicato da vivere. I residenti sono ormai esasperati e ieri sera sono stati in tanti a scendere in strada per manifestare, per riappropriarsi delle loro zone e lanciare un segnale, una richiesta d’aiuto perché così non si può andare avanti. Giovedì pomeriggio è in programma un tavolo in Prefettura a cui parteciperà anche una delegazione di residenti, ma intanto la situazione continua a degenerare e nemmeno gli ultimi interventi delle Forze dell’Ordine sono serviti per riportare un minimo di serenità.

Nel servizio le interviste ai residenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui