Al centro della protesta il rifiuto del rinnovo dei contratti nazionali

Gli addetti della ristorazione veloce si sono ritrovati all’area di sosta Secchia Ovest in A1 per dare vita a un presidio. I lavoratori, in sciopero per l’intero turno di lavoro, hanno distribuito volantini ai viaggiatori per illustrare le ragioni della protesta: al centro il rifiuto del rinnovo dei contratti nazionali, con il mancato aumento salariale, che secondo i sindacati uniti avrebbe dovuto essere corrisposto agli addetti 50 mesi fa.

Interviste a:

Rosa Dammicco – Filcams-Cgil

Alessandro Martignetti – Cisl Emilia Centrale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui