E’ destinata a riaprirsi la disputa sull’accoglienza dei profughi nei comuni della Bassa, in particolare a Finale Emilia. Nonostante il no più volte ripetuto dal Sindaco, ieri la Prefettura ha inviato una lettera al Comune dove è stato ricalcolato in 51 il numero di migranti da ospitare

Aumentano e quasi raddoppiano i migranti che il Comune di Finale Emilia dovrebbe ospitare in base all’ultimo piano accoglienza. Lo ha segnalato ieri la Prefettura, con una lettera inviata al primo cittadino Palazzi dove si annuncia un ricalcolo del numero dei profughi che dai 29 inizialmente previsti è salito a 51. Un fatto questo che è destinato a riaccendere le discussioni su un tema che pochi mesi fa aveva coinvolto tutti i sindaci della zona, riuniti più volte anche in Prefettura per trovare una strategia comune di accoglienza. In particolare proprio il primo cittadino di Finale Emilia si era dissociato dai colleghi, non partecipando alle ultime riunioni e spiegando che a causa delle tuttora perduranti conseguenze del sisma di cinque anni fa il paese non è in condizione di accogliere migranti. E da allora la posizione non è assolutamente cambiata, anche se non sono arrivate comunicazioni ufficiali a seguito della lettera inviata dal Prefetto Paba che a sua volta rimane sulla propria posizione: Finale dovrà ospitare così come tutti gli altri comuni della zona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui