Non riconosce l’autore del furto della tela del Guercino don Gianni Gherardi, parroco della chiesa di San Vincenzo, che dopo aver appreso dell’arresto di Thair Mustapha ha raccontato qualcosa in più su quell’abitazione dove il marocchino viveva

Un passaggio interno dal civico di Via Gherarda 4 alla chiesa di San Vincenzo. Così Don Gianni Gherardi, prete della Parrocchia di San Biagio, svela alcuni particolari dell’edificio in cui abitava Thair Mustapha, colui che questa mattina è stato arrestato quale autore del furto della tela del Guercino ritrovata pochi mesi fa. Appartamenti di proprietà della parrocchia, probabilmente anche quello in cui viveva l’uomo tratto questa mattina in arresto. Rimane ancora in attesa don Gianni, aspettando ulteriori novità e ulteriori spiegazioni circa le colpe di questo 33enne che, però, spiega di non conoscere.

Nel video l’intervista a Don Gianni Gherardi, Parrocchia di San Biagio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui