Inaugurazione a Carpi per la nuova sede per la Medicina dello Sport. L’obiettivo dei nuovi locali è quello di offrire un servizio completo per tutti i cittadini del distretto. Testimonial d’eccezione Cecilia Camellini

Taglio del nastro a Carpi per la nuova sede per la Medicina dello Sport. I nuovi spazi, completamente accessibili alle persone diversamente abili si sviluppano su una superficie di 184 metri quadrati e andranno a migliorare e ampliare le attività di medicina sportiva rivolte alla popolazione di tutto il distretto di Carpi. La realizzazione della nuova sede si pone l’obiettivo di offrire un servizio completo sia per gli atleti agonisti che per i soggetti disabili senza trascurare gli anziani e tutte quelle persone, che proprio grazie all’esercizio fisico, possono migliorare concretamente la loro salute. 

All’inaugurazione i testimonial d’eccezione erano la campionessa di nuoto paraolimpico modenese Cecilia Camellini, e la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio Gregorio Paltrinieri, che non potendo essere fisicamente presente all’evento, ha voluto comunque far sentire il suo sostegno con un breve video.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui