Dalla chimica all’informatica passando per l’agricoltura: si trova davvero di tutto alla facoltà di Ingegneria di Unimore, dove sono in vetrina le migliori 65 start-up accademiche d’Italia in lizza per il Premio innovazione

Arrivano da tutta Italia per presentare i migliori progetti imprenditoriali del Paese nati in ambito accademico. In vetrina all’Università ci sono 65 start-up del settore hi-tech, presenti a Ingegneria dopo aver passato le selezioni regionali, in quella che è la Coppa Campioni delle piccole imprese del futuro. L’iniziativa è giunta alla 14esima edizione e si chiama Premio nazionale per l’innovazione: tra i partecipanti saranno premiate le quattro eccellenze. In attesa del verdetto, tra gli stand si trova di tutto. 

Nel video le interviste a:

– Alessandro Tamburini, Risorseas (Sicilia)

– Antonio Masala e Leonardo Sechi, Nurkara (Sardegna)

– Angelo Andrisano, Rettore di Unimore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui