All’attuale capo della polizia di stato, già cittadino onorario da un anno, lunedì riceverà l’importante riconoscimento per il suo impegno come direttore della Protezione civile durante il sisma del 2012

La cittadinanza onoraria l’aveva ricevuta un anno fa, adesso è il momento della cerimonia formale. Il capo della polizia di Stato Franco Gabrielli è in arrivo nella Bassa per diventare a tutti gli effetti un cittadino di San Felice dopo che il Comune ha voluto rendergli omaggio in qualità di capo della Protezione civile ai tempi del sisma del 2012. Il momento ufficiale è in programma lunedì 28, quando nel municipio provvisorio avrà luogo la cerimonia alla presenza dei volontari che durante i terribili mesi del terremoto hanno lavorato a supporto della popolazione stravolta dalle scosse. Lo stesso riconoscimento era andato a Vasco Errani e Palma Costi.

Ma la presenza di Gabrielli nell’Area nord sarà anche l’occasione per parlare di contrasto alla criminalità e di gestione della sicurezza alla luce delle difficoltà strutturali e di organico del commissariato di Mirandola, ancora in condizioni disagiate e in attesa da anni della nuova sede visto che i vecchi uffici sono stati devastati dal terremoto. Il sindacato Siulp ha annunciato che consegnerà un documento al capo della polizia per ribadire i problemi che affliggono non solo Mirandola ma l’intera questura di Modena, sempre a corto di organico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui