Si è tenuto questa mattina a Palazzo dei Musei un convegno per le famiglie e il personale della scuola, per parlare del fenomeno dilagante tra i giovani

Dai 10 ai 14 anni le problematiche connesse al bullismo coinvolgono più del 50% dei giovani modenesi. Il 21% dei pre-adolescenti subisce vessazioni almeno una volta alla settimana e il 9% ogni giorno. I coinvolti sono principalmente di sesso femminile e il fenomeno anno dopo anno, si sviluppa sempre prima, infatti già alle scuole elementari vengono alla luce casi di questo tipo. Sono dati allarmanti quelli emersi dal convegno a Palazzo dei Musei dedica al tema del Cyber Bullismo. Tra gli obiettivi della tavola rotonda: portare nelle scuole un servizio di consulenza psicologica e legale a cui possono rivolgersi famiglie, studenti e insegnanti. Internet è un grande spazio di libertà, ma negli ultimi anni ha contribuito ad aumentare il fenomeno del bullismo, spostando la paura dei genitori dalle strade alle camere dei figli.

Nel servizio l’intervista a Letizia Giello, presidente Centro Rodolfo Degoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui