Arrestati tre albanesi: madre, figlio e ragazza incinta. La PolStrada di Modena li ha fermati mentre tornavano da Desenzano diretti a Pesaro

Madre, figlio e la ragazza di quest’ultimo incinta. Sembrava un tenero quadro di famiglia. E invece i tre trasportavano cocaina: 500 grammi, per un valore vicino ai 100mila euro. L’avevano comprata nel bresciano, a Desenzano del Garda, e la stavano portando a casa, nella provincia di Pesaro-Urbino. E’ stata la Polizia Stradale di Modena a intercettarli durante un controllo lungo la A1, all’altezza di Secchia Sud. I tre, di nazionalità albanese, viaggiavano a bordo di una Hyundai Atos grigia: la madre ha 58 anni, il figlio 28, la ragazza incinta 21. Tutti e tre sono residenti a Pesaro-Urbino. Gli agenti si sono insospettiti quando la famiglia non ha saputo fornire una motivazione convincete del viaggio a Desenzano. Di lì è scattata una verifica più approfondita: la droga era nascosta sotto il sedile del conducente. I tre, che sono stati arrestati per spaccio, erano tutti incensurati.

Intervista al Ten. Marco Ferretti, Polizia Stradale Modena

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui