Proseguono gli investimenti a favore del centro storico: la giunta stanzia un bando per contributi a fondo perduto rivolti a chi vuole insediare nuove attività commerciali

Investimenti sugli edifici ma anche sulla cultura e sul commercio per il centro storico di Carpi. Dopo l’imponente lavoro di restauro e riqualificazione di questi ultimi anni, che però non ha portato alla reale rivitalizzazione di una della piazze più belle d’Italia, la giunta viene incontro ai commercianti con dei contributi a fondo perduto con la speranza di ripopolare i corsi Fanti e Cabassi, via Paolo Guaitoli e ovviamente piazza Martiri. La sollecitazione forte a che si riempiano di nuovo le vetrine nelle vie del centro viene dalle associazioni di categoria e il risultato è un bando di 45 mila euro volto ad attrarre imprenditori che intendono ristrutturare o prendere in affitto spazi commerciali.

Per partecipare al Bando occorre presentare domanda di contributo entro il 30 giugno 2017 mentre le nuove attività dovranno aprire entro la fine del prossimo anno. Ogni richiedente non potrà ricevere più di 4.500 euro. In dirittura d’arrivo anche il Bando che l’amministrazione comunale aprirà per dare una nuova veste e una nuova gestione al Caffè del Teatro, il nuovo piano di illuminazione e arredo urbano del Portico Lungo di Piazza dei Martiri, e la manutenzione straordinaria di immobili vincolati per cui è stata stanziata la somma di 200mila euro. Iniziative che, si spera, potranno rendere Carpi una città sempre più vitale, accogliente e appetibile, non solo per i turisti ma per commercianti e aziende.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui