Il primo trimestre del 2019 si chiude positivamente nella casa del Cavallino Rampante. Con utile netto e vendite in salita, la Ferrari conferma il target di crescita per il 2019

La Ferrari chiude il primo trimestre dell’anno con un utile netto di 180 milioni, in aumento del 22% rispetto allo stesso periodo del 2018. Lo comunica la società di Maranello, sottolineando che i ricavi sono stati pari a 940 milioni, in crescita del 13%.  È la Ferrari Portofino a trainare i risultati del primo trimestre e la casa del Cavallino annuncia di voler continuare a “piena potenza” anche con la Ferrari F8 Tributo, il primo dei cinque modelli che saranno lanciati quest’anno. Sempre nel primo trimestre le macchine consegnate hanno raggiunto quota 2.610, con un aumento del 22,7% rispetto allo stesso periodo del 2018. Risultato conseguito grazie alla forte crescita delle vendite dei modelli a 8 cilindri. Con questi risultati, il gruppo conferma il target di crescita stabilito per l’anno corrente, mirando a raggiungere il +3% di ricavi netti rispetto al 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui