Si è tenuto nei giorni scorsi all’Accamedia Militare un convegno organizzato dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro sulle novità del Jobs Act

Il nuovo contratto a tutele crescenti, licenziamenti e dimissioni da presentare non più in forma cartacea ma digitale, costi più alti per attivare la cassa integrazione. Il mercato del lavoro che cambia, con le novità del Jobs Act, è stato il tema centrale del convegno tenuto nei giorni scorsi all’Accademia Militare di Modena, organizzato dall’Ordine nazionale dei Consulenti del Lavoro. Una riforma – quella varata dal Governo – che per questa categoria professionale ha portato benefici, in termini di semplificazione, ma anche qualche aggravio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui