Il prossimo fine settimane torna il Festival della Filosofia: da venerdì a domenica in cartellone oltre 200 appuntamenti tra Modena, Carpi e Sassuolo. Parola chiave di quest’anno: ereditare

Sarà il Festival della Filosofia migliore che si sia mai visto. Un presentazione che innalza ancor più le aspettative della vigilia, quella che arriva dagli organizzatori a pochi giorni dal via all’edizione numero 15 della rassegna. Venerdì infatti torna quello che è ormai tradizionalmente l’appuntamento culturale più importante dell’anno per la nostra provincia. In programma tre giorni di lectio magistralis, mostre, spettacoli e menù filosofici sparsi in 40 ambienti diversi tra Modena, Carpi e Sassuolo: in tutto 200 appuntamenti gratuiti. Tra gli ospiti alcuni tra i maggiori intellettuali italiani e stranieri, da Umberto Galimberti a Zygmunt Bauman, da Massimo Cacciari a Jean Luc Nancy, fino a Michela Marzano e Vandana Shiva. L’obiettivo è confermare le oltre 200mila presenze degli ultimi anni. Filo conduttore di questa 15esima edizione sarà il tema dell’ereditare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui