Questo pomeriggio , prima della gara di serie B tra il Modena e la Ternana, si è tenuta la premiazione per il progetto di un campo senza barriere

Giornata di premiazioni oggi al Braglia, per celebrare uno dei primi stadi in Italia, che ha tolto le barriere dalla curva. L’obiettivo adesso è togliere anche il plexiglass che separa la tribuna per far vivere agli sportivi il match come si fa nella Premier, per respirare da vicino il calcio inglese: un esempio di sportività sugli spalti. Un progetto fortemente voluto dal patron Antonio Caliendo.

Alla cerimonia di premiazione era presente anche il questore di Modena Giuseppe Garramone che ha sottolineato la maturità del pubblico modenese che merita uno stadio senza barriere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui