Non sono in pericolo di vita ma restano ricoverati in ospedale i due vigili del fuoco che la scorsa notte sono rimasti feriti nel corso di un intervento per l’incendio di un camion sull’A1. All’altezza dell’area di servizio Cantagallo ovest – nei pressi di Casalecchio – il tir che non trasportava sostanze pericolose ma pacchi contenenti vari tipi di merci tra cui anche elettrodomestici, per cause ancora in corso d’accertamento ha preso fuoco. Ad accorgersi del rogo e a chiamare i vigili del fuoco bolognesi del distaccamento di Zola Predosa è stato lo stesso conducente poco dopo le 2. Giunti sul posto i pompieri con le dovute precauzioni hanno iniziato le operazioni di spegnimento degli imballaggi nella parte anteriore del mezzo, fino a quando non si è verificata un’esplosione con un’onda d’urto che ha scaraventato due di loro all’esterno del tir. Proprio a causa della violenza della caduta uno, bolognese di 53 anni, si è fratturato un polso, mentre l’altro, 33enne casertano, ha riportato una frattura al bacino. Al momento rimangono sotto osservazione, mentre proseguono le indagini per risalire alla sostanza che ha causato l’esplosione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui