Nel video l’intervista a Maria Luisa D’Onofrio, dirigente scolastico Istituto Comprensivo 2 di Sassuolo

Si chiama Maria Luisa D’Onofrio, viene da Gesualdo, in provincia di Avellino, ed è arrivata a Sassuolo non per studiare o terminare un percorso di formazione personale, ma per segnare un record nazionale. Con 31 anni d’età e il concorso del Miur vinto, Maria Luisa è la dirigente scolastica più giovane d’Italia. Sedutasi il 2 settembre alla scrivania delle scuole Collodi, in via Zanella, alle spalle ha una laurea in Scienze della Formazione Primaria e sette anni da docente assegnata su posti di sostegno. La città delle piastrelle l’ha accolta positivamente e nel corso di questo primo mese di attività, D’Onofrio ha iniziato a scoprire le difficoltà ma soprattutto le soddisfazioni del ruolo di dirigente scolastico. La passione per la formazione e la consapevolezza che quello dell’insegnate è un lavoro fondamentale per costruire il domani, la preside più giovane d’Italia prosegue il suo lavoro con le stesse idee che l’hanno spinta a intraprendere con successo questo percorso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui