Nel video l’intervista a:
– Alessandro Battani, Presidente Villa d’Oro Modena
– Marco Sampaoli, Presidente Black Yeti ssd
– Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia-Romagna

Un parco indoor per scooter, monopattini, roller blade, skateboard e BMX: è quello che gli amanti di queste discipline sportive possono sfruttare alla Villa d’Oro di Modena, dove prima sorgeva la Bocciofila in via del Lancillotto. L’opera di riqualificazione dell’impianto, attuata in collaborazione con la società sportiva Black Yeti, ha permesso di ristrutturare un edificio in disuso da quattro anni, creando lo skatepark più grande dell’Emilia Romagna. Il Rock&Ride Village diventerà presto teatro di gare di Coppa Italia, tappe del World Cup of Skateboarding. Il parco indoor è a disposizione delle nuove generazioni appassionate a questi nuovi sport che stanno prendendo piede negli ultimi anni e che si stanno affermando a livello nazionale e mondiale, tanto che BMX e skateboard saranno discipline olimpiche a Tokyo 2020 e potremmo ritrovarle presenti anche nei giochi dei 5 cerchi nel 2032, in quell’asse Bologna-Firenze di cui si parlava pochi mesi fa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui