Nel video le interviste a Tommaso Biasci, Attaccante Carpi F.C

Le due sconfitte di fila a Reggio e Piacenza hanno lasciato il segno soprattutto nella classifica, più che nel morale del Carpi. Lo ribadisce Tommaso Biasci, che ricorda come i biancorossi se la siano giocata alla pari con due squadre di primo piano, mettendo ora il mirino sulla sfida di domenica con la Feralpi Salò, che ha da poco annunciato in panchina Stefano Sottili, condottiero del Carpi promosso in C1 nel 2011. Mister Riolfo non è stato morbido coi suoi nel dopo gara del Garilli, parlando di 25’ vergognosi, e in casa biancorossa le sue parole sono state uno stimolo per ritrovare quella quadratura che aveva spinto il Carpi anche in vetta. Non era mai capito in carriera a Biasci, arrivato in estate dalla Carrarese, di essere ancora a zero reti dopo le prime 7 giornate di campionato. Ma per l’attaccante il gol non è un’ossessione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui