Sull’Ospedale di Mirandola la partita, politica oltre che sanitaria, è ancora aperta. La struttura è stata la chiave di volta che alle ultime amministrative ha portato alla vittoria il candidato leghista Alberto Greco, dopo 70 anni di amministrazione di sinistra. E il primo cittadino si dice intenzionato a proseguire nell’impegno lanciato in campagna elettorale: l’ospedale di Mirandola, ha spiegato ai nostri microfoni, è stato negli anni depotenziato e ridotto a “una sorta di poliambulatorio”. L’intenzione del sindaco Greco, in contrasto con le scelte della Regione, che vorrebbe invece favorire l’ospedale di Carpi, è quello di riportare i primari a Mirandola e di duplicare le dimensioni della struttura per mantenere un alto livello di prestazione e professionalità degli operatori addetti, al fine di offrire ai cittadini dei comuni dell’Area Nord, un secondo grande polo ospedaliero.

Nel video l’intervista ad Alberto Greco, Sindaco di Mirandola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui