E’ stata presentata questa mattina, venerdì 5 luglio, la 36esima edizione del Memorial Eugenio Fontana, 2° Trofeo Servomech: Torneo Internazionale maschile di singolo e doppio Futures ITF con Montepremi da 25mila Dollari, la 36esima edizione del Memorial Eugenio Fontana, 2° Trofeo Servomech

Un appuntamento che si rinnova dal 1982, un altro segnale importante e concreto della volontà del Club La Meridiana di investire nello sport. Qui sono passati, e hanno vinto, i protagonisti attuali dei tornei dello Slam: da Thomas Fabbiano ora impegnato a Wimbledon, a Marco Cecchinato, Thiem, Dolgopolov, Dimitrov e tanti altri.
E anche quest’anno il Torneo conferma la sua qualità tecnica: il 2° Trofeo Servomech vedrà sfidarsi tennisti che arrivano da tutto il mondo, un’occasione per vedere all’opera atleti già affermati e numerosi giovani talenti che vogliono migliorare il loro ranking internazionale verso i vertici del Circuito Atp. Testa di serie numero 1 è Jelle Sels, olandese numero 306 del Mondo già vincitore dell’edizione 2018 del Fontana. Nei primi dieci del tabellone anche due italiani Andrea Basso, entrato tra l’altro nel tabellone degli Internazionali d’Italia a Roma dopo aver vinto il lungo percorso delle pre-qualificazioni battendo in finale il connazionale Jannik Sinner oggi numero 209 del Mondo, e il giovane Francesco Forti classe 1999. Giocheranno le qualificazioni anche altri due tennisti italiani di grande prospettiva: Jacopo Berrettini, fratello di quel Matteo oggi numero 20 del Mondo, e Luca Parenti, 15enne atleta che si allena alla Meridiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui