Sono stati denunciati per la vendita di fuochi artificiali non conformi. Per loro una multa di 41mila euro e il sequestro dei prodotti

In occasione delle Festività Natalizie, sono stati eseguiti controlli sul territorio dell’Unione Terre d’Argine in materia di regolarità sulla commercializzazione e conformità dei prodotti pirotecnici negli esercizi di vendita al minuto. La Polizia municipale e  la Guardia di Finanza hanno denunciato due cinesi: il primo per aver venduto fuochi pirotecnici ad un 13enne; il secondo perché vendeva prodotti non conformi alla legge. A quest’ultimo, inoltre, è stata elevata una multa di 41 mila euro e sequestrati 176 prodotti pirotecnici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui