Dopo la violenta grandinata di ieri, i volontari della Protezione Civile stanno effettuando dei sopralluoghi nelle scuole della città; la circolazione, intanto, è stata ripristinata su tutte le strade

Dopo il temporale di ieri, con pioggia, vento e grandine, sono in corso sopralluoghi in tutti gli edifici scolastici (nidi, scuole d’infanzia, sedi di centri estivi, scuole medie sede di esami) affinché alla riapertura di lunedì siano garantite condizioni di praticabilità e sicurezza. In alcune scuole dove l’acqua è entrata da infiltrazioni o finestre rotte dalla grandine sono già stati predisposti appositi interventi di pulizia. I volontari della Protezione civile del Comune di Modena stanno verificando tutti i giardini delle scuole e le aree cortilive, con interventi mirati per le situazioni di maggiore criticità. I tecnici di Hera ambiente hanno attivato nella mattina di oggi, dalle ore 6, sette squadre aggiuntive rispetto a quelle previste per la pulizia delle strade con spazzatrici e operatori di supporto a terra. Altre tre squadre saranno impegnate nel pomeriggio. Il Centro di raccolta potature e verde di Via Morandi è stato aperto straordinariamente dalle 6. Impegnati anche i tecnici di Hera luce per la verifica degli impianti semaforici. La circolazione è stata ripristinata in modo regolare su tutte le strade, con un lavoro anche notturno di vigili del fuoco e tecnici per eliminare tronchi e rami che avevano invaso la carreggiata. Alcune caditoie ostruite da rami e fogliame hanno richiesto l’intervento di autospurgo per consentire il defluire dell’acqua.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui