Il corpo è stato ritrovato all’interno dell’ex concessionario Stanguellini. Dalle prime analisi pare che il decesso risalirebbe a fine febbraio

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 22 marzo la Polizia ha ritrovato all’interno dell’ex concessionario Stanguellini di via Giardini il cadavere carbonizzato di un uomo. Il corpo era steso su una brandina sistemata in un angolo, vicino ai resti di un focolare. A segnalare la presenza del cadavere è stato uno dei proprietari durante un sopralluogo.

Secondo un primo esame la vittima sarebbe un uomo originario dell’Africa e il decesso dovrebbe risalire a fine febbraio. Probabilmente come altri prima di lui aveva trovato nel complesso abbandonato un rifugio dal freddo. Il corpo infatti era accanto ai resti di quello che sembrava essere un focolare. Saranno ovviamente i rilievi della polizia scientifica e gli esami del medico legale a fare luce sulle cause della morte. Al momento l’ipotesi prevalente sarebbe quella di una tragica fatalità: un rogo divampato all’improvviso che ha colto di sorpresa la vittima, probabilmente addormentata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui