Finisce 0-0 al Braglia nella settima giornata del girone B di Lega Pro. I canarini falliscono ancora l’appuntamento con la vittoria, ma bloccano una delle big del torneo

Riprende una marcia positiva il Modena dopo le sconfitte con Reggiana ed Ancona, ma non va oltre lo 0-0 contro il Bassano nella settima giornata del girone B di Lega Pro. Canarini poco pungenti nonostante un trio di giocatori, Ravasi, Loi e Tulissi, alle spalle della punta centrale Diakité. Di contro il Bassano, tra le big del torneo, non riesce a creare a sua volta grossi pericoli. Da annotare solamente una conclusione di Fabbro nel primo tempo. Le due squadre si dividono la posta, ma arrivano i fischi del Braglia perché il Modena può contare solamente su una vittoria dall’inizio del campionato, quella maturata in rimonta a Teramo. Troppo poco per una squadra reduce dalla retrocessione dello scorso anno, che vuole mettersi alle spalle il difficile momento e che, comunque, ha dimostrato buone cose sul campo contro tutte le squadre di alta classifica finora affrontate. Non è nemmeno fortunato mister Pavan che oltre alle assenze di Olivera, solo panchina per lui, e Schiavi deve fare i conti anche con quella dell’ultimo minuto di Simone Basso. Un brodino, si può dire, in vista di un altro turno casalingo in programma nel prossimo weekend. Sabato al Braglia arriverà il Sudtirol e qui servirà davvero una vittoria, la prima stagionale al Braglia, per impreziosire quantomeno il risultato odierno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui