Militari inviati dalla Procura di Modena, non ci sono legami con Aemilia

Perquisizioni questa mattina, lunedì 11 aprile, dei carabinieri all’interno del municipio di Finale Emilia. Secondo le prime indiscrezioni si tratta di accertamenti legati a una indagine su falso ideologico in atto pubblico e abuso di ufficio, dunque non legate all’operazione Aemilia legata ai fondi del terremoto. I militari si sono presentati nel palazzo del Comune su mandato della Procura delle Repubblica di Modena, la quale ha richiesto l’acquisizione di una serie di documenti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui