All’origine del decesso un malore. L’agente aveva 48 anni ed era in servizio al commissariato di Mirandola

Ieri pomeriggio è improvvisamente deceduto, per cause naturali, il sovrintendente della Polizia di Stato Giuseppe Della Croce, di anni 49, in servizio presso il Commissariato di P.S di Mirandola.

Il Questore di Modena e tutto il personale della Polizia di Stato ricordano il collega, oltre che per le sue altissime doti umani, anche e soprattutto per il suo elevato senso del dovere e le spiccate qualità professionali, che si sono evidenziate, in particolare modo, durante l’emergenza terremoto e che lo hanno portato a conseguire il riconoscimento dell’encomio solenne tributato dal Capo della Polizia.

Entrato in Polizia nel 1988, ha sempre prestato servizio presso il Commissariato di P.S. di Mirandola. Attualmente svolgeva attività investigativa presso la sezione anticrimine e si è distinto in varie operazioni di Polizia Giudiziaria.

Molto conosciuto a Mirandola, ha sempre goduto di stima e apprezzamento da parte dei cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui