La Prefettura ha attivato il piano di ricerca su tutto il territorio

Due ragazzi minorenni sono scomparsi dalla comunità terapeutica La Torre di Modena, struttura residenziale che ospita persone tossicodipendenti affette anche da patologie psichiatriche. Dalle pochissime informazioni che trapelano emerge solo che i due si sarebbero allontanati volontariamente dalla comunità, che si trova in stradello Poli, zona Saliceta e che fa parte del gruppo Ceis Emilia-Romagna. Su segnalazione dei Carabinieri, e data anche la minore età dei soggetti coinvolti, la Prefettura ha comunque attivato, come da protocollo, il piano di ricerca coordinato sul territorio, che coinvolge anche le Forze di polizia, la Protezione Civile e personale volontario. Ma le ricerche, al momento, non hanno ancora dato nessun esito. Il fenomeno della scomparsa di persone e dell’allontanamento di minori, nel territorio modenese, continua a segnare numeri significativi. In totale, nel corso del 2014, le denunce per casi di questo tipo hanno riguardato 95 persone, contro le 20 dell’anno precedente. Di queste, 70 sono state rintracciate in vita o hanno fatto spontaneamente rientro presso le abitazioni, 8 sono state ritrovate decedute, 3 sono successivamente risultate essersi trasferite all’estero e 14 non sono ancora state rintracciate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui