L’accordo condiviso tra gli esercenti e il Comune di Modena

Nel 2016 saranno nove i giorni di chiusura nelle festività condivisi da tutti i principali soggetti della grande distribuzione commerciale che hanno aderito alla proposta del Comune di Modena di un codice comportamentale di autoregolamentazione che prevede anche sei giornate di chiusura nella parte rimanente del 2015: 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1, novembre, 25 e 26 dicembre. Per il prossimo anno, invece, ci saranno anche 1 gennaio, Pasqua e il 25 aprile che, per alcune insegne, quest’anno non è stato possibile inserire per motivi organizzativi. L’accordo è stato già sottoscritto dai rappresentanti di Coop Estense, Conad, Di meglio ed Esselunga insieme al Comune. Il documento sottolinea come la normativa nazionale consenta di organizzare il servizio di vendita al pubblico senza vincoli di orari e di giornate di chiusura, ma è stata condivisa la necessità di adottare un codice comportamentale che persegua il rispetto delle principali ricorrenze civili e religiose.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui