Un’ispezione dei Carabinieri assieme all’Ispettorato del Lavoro e del Nucleo di Tutela Ambientale di San Felice sul Panaro ha portato alla denuncia penale di un cittadino turco classe 1981 per 3 generi di reato. Nell’officina di carpenteria in via dell’artigianato di cui l’uomo è amministratore unico, le forze dell’ordine hanno rilevato che 3 lavoratori degli 8 dipendenti erano in nero. Il 38enne aveva inoltre violato la legge 81 sulle condizioni di sicurezza dei lavoratori e aveva installato telecamere di videosorveglianza senza l’autorizzazione dei sindacati e degli uffici del lavoro. La sua officina è stata chiusa e l’uomo ha ricevuto una sanzione iniziale di 13mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui