Carpi-Fano di domenica alle 17,30 non è solo l’occasione per i biancorossi di infilare la quarta vittoria consecutiva fra campionato e coppa, ma sarà la giornata del compleanno numero 110 per la società di via Marx. Pur non essendo mai stato reperito l’atto fondativo dell’allora Jucunditas, che poi è diventata Ac Carpi e ora è Carpi Fc 1909, secondo alcune fonti la prima attività calcistica degli allora pionieri carpigiani iniziò il 19 ottobre 1909. E così domenica 20 col Fano, 110 anni dopo, la società ha organizzato una giornata speciale di celebrazioni. I ragazzi di Riolfo scenderanno in campo con una maglia ad hoc celebrativa che rievoca le prime divise proprio della Jucinditas. Nell’intervallo del match una delegazione di glorie biancorosse sfilerà sul prato per un saluto al pubblico. Presso la Fanzone sotto la curva Bertesi-Siligardi sarà poi in vendita una speciale polo celebrativa, mentre nei distinti – per l’occasione riaperti al costo di 10 euro – prenderanno posto le scuole elementari e medie di Carpi, i ragazzi del settore giovanile e della scuola calcio realizzata in collaborazione con il LImidi, oltre a quelli degli altri settori giovanili delle società cittadine. Un’atmosfera che sarà completata dal gemellaggio ormai decennale che lega i tifosi del Fano e quelli della curva biancorossa, che tornano a incrociarsi a 8 anni di distanza dall’ultima sfida dell’aprile 2011 nell’allora Serie C2.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui