Nel video le interviste a:

  • Palma Costi, Consigliera Regionale Partito Democratico
  • Luca Sabattini, Consigliere Regionale Partito Democratico
  • Francesca Maletti, Consigliera Regionale Partito Democratico
  • Giulia Pigoni, Consigliera Regionale Lista Civica del Presidente Bonaccini

Sul palco sono saliti rappresentanti della coalizione di centrosinistra, delle Sardine, note personalità del mondo sportivo, e lo stesso Segretario Generale del Partito Democratico, Nicola Zingaretti oltre al vincitore di questa tornata elettorale: Stefano Bonaccini, che da Modena ha ringraziato tutti i sostenitori. Davanti al palco, una piazza Grande gremita di persone. Così si presentava ieri sera la festa organizzata per celebrare la vittoria del candidato di centrosinistra alle regionali di domenica. Bonaccini lo aveva annunciato appena saputo del risultato e aveva invitato tutti, dai sostenitori della campagna elettorale ai candidati in corsa per la coalizione, che non sono mancati. La festa è stata la prima occasione per riunire i membri modenesi che andranno a sedersi ai seggi della maggioranza nell’Assemblea legislativa. Per la nostra circoscrizione per il Partito Democratico sono stati riconfermati Palma Costi e Luca Sabattini, che esprimono soddisfazione ma anche consapevolezza nell’essere stati chiamati a un nuovo grande impegno. Proprio il traino di Stefano Bonaccini è un elemento che dà soddisfazione ma che fa anche riflettere il Partito Democratico. Anche se a Modena il PD è primo partito, per Francesca Maletti, che dal nostro Comune passa in regione, c’è bisogno di ripensarsi. Il quarto consigliere modenese eletto in regione non appartiene invece al PD. È anzi Giulia Pigoni, della lista civica del Presidente. Civica che su tutto il territorio regionale ha conquistato il 5,76% e che a Modena ha superato addirittura il 7%.

 

Tante sono state le personalità del mondo civile e politico che si sono presentate ieri alla festa in Piazza Grande, nella nostra città. Dai giocatori della pallavolo ai sindaci della regione, fino al segretario Nazionale del PD Nicola Zingaretti

Nel video le interviste a:

  • Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma
  • Nicola Zingaretti, Segretario Nazionale del Partito Democratico

L’aria di festa per gli elettori del centrosinistra si respirava già dalle 20, quando la piazza ha iniziato a riempirsi. Sotto la Ghirlandina si sono radunati volti noti della politica, delle associazioni, ma anche dello sport, come i campioni del volley Ivan Zaytsev e Salvatore Rossini. Ma oltre ai modenesi, che hanno premiato Stefano Bonaccini con il 53,05% dei consensi, molti presenti sono venuti da fuori. Come i sindaci del PD Andrea Gnassi di Rimini e Luca Vecchi di Reggio Emilia, ma anche il primo cittadino di Parma, il civico Federico Pizzarotti. L’ex pentastellato, appartenente alla rosa dei 200 sindaci che si erano presentati a favore di Bonaccini, guarda alla vittoria e alla campagna elettorale appena conclusa in Emilia-Romagna come ad un importante modello di centrosinistra allargato e dalle proposte chiare. E proprio la necessità per il centrosinistra di ripartire dal messaggio che passa dall’Emilia-Romagna è al centro anche del commento di Nicola Zingaretti, il big del Partito Democratico arrivato da Roma a Modena per festeggiare la vittoria di Bonaccini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui