Nella classifica degli ottobre più caldi degli ultimi 189 anni, quello del 2019 si colloca al terzo posto. Con 17,6°C, la temperatura del mese da poco trascorso è risultata di 2,6° superiore rispetto a quella attesa. A dirlo è il bilancio dell’Osservatorio Geofisico del Dief, che sottolinea come l’ottobre di quest’anno perda di poco il confronto solo contro gli stessi mesi del 2014 e del 2001, che avevano fatto segnare rispettivamente 17,8 e 17,9°C. La temperatura massima registrata è stata quella del primo giorno, quando la colonnina di mercurio al campus Dief ha toccato i 26,7°C. Oltre ad essere caldo, il mese trascorso è stato anche particolarmente secco. Ottobre climaticamente dovrebbe essere il mese più piovoso per il nostro territorio, con un valore di precipitazione medio mensile pari a 89.9 mm. Malgrado i 10 giorni con precipitazioni misurabili, ottobre 2019 registra a Modena un valore di 49.9 mm, riportando quindi un deficit pluviometrico del 44%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui